104048545_3160121964044674_7496776417723690360_n.jpg
blog
 / Tradizioni

IL NOCINO

La notte tra il 23 e il 24 giugno si raccolgono le noci che diventeranno "nocino"

23 Giugno 2021

Secondo la tradizione, le noci per la preparazione del nocino, devono essere raccolte nella notte di San Giovanni dalla donna più esperta nella preparazione, che dovrà salire a piedi scalzi sull'albero e staccare a mano le noci migliori, senza intaccarne la buccia e, soprattutto, senza utilizzare arnesi di metallo che possono far ossidare le noci, compromettendo la riuscita del liquore. È questa la storia che accompagna la realizzazione di questo liquore. Secondo la leggenda, poi, le noci dopo la raccolta, devono essere lasciate alla rugiada notturna per tutta la notte, prima di passare alla realizzazione del nocino. La preparazione si concludeva la notte del 31 ottobre, alla vigilia di Ognissanti.

La ricetta

Ingredienti

30 noci tagliate in quarti

1 litro di alcol a 95°

1 kg di zucchero

4 chiodi di garofano

1 stecca di cannella

(Per ridurre il grado alcolico potete aggiungere acqua e zucchero fino a raggiungere la gradazione desiderata)

Procedimento

raccogliere le noci la notte di San Giovanni, tagliarle in 4 parti. Mettere il vaso a chiusura ermetica con lo zucchero, le spezie e l'alcol. Lasciare riposare per 40 giorni avendo l'accortezza di scuotere il vaso ogni giorno per evitare che lo zucchero cristallizzi.

Trascorsi 40 giorni, filtrare con una garza e imbottigliare in bottiglie scure per tenerlo al riparo dalla luce.

Aprire a Natale.

La ricetta
Iscriviti alla newsletter